Trasporti: da Giunta trentina misure su sicurezza

Approvate dalla Giunta provinciale di Trento alcune misure per migliorare il servizio offerto dal trasporto pubblico anche dal punto di vista della sicurezza. Fra le misure c'è la "blindatura" della cabina di guida per gli autobus urbani, la dotazione di impianti di videosorveglianza per almeno 170 bus e su almeno 20 autobus extraurbani, operanti sulle linee considerate più sensibili. Previsti poi il completamento delle operazioni tecnologiche per disporre di un sistema di geolocalizzazione dei bus più innovativo e sostitutivo del sistema esistente, l'attivazione del "pulsante" a disposizione dell'autista per le situazioni di emergenza, collegato alle forze dell'ordine. La Giunta valuterà, inoltre, d'accordo con i sindacati, la dotazione di spray antiaggressione in capo agli autisti e ai capitreno di Trentino Trasporti per quanto riguarda la ferrovia della Valsugana e la Trento Malè, con la possibilità anche di attivare, per alcune corse più sensibili, un nucleo di agenti giurati.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Terragnolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...